Navigazione: Blog

Umberto Eco scrisse: «Mike Bongiorno convince dunque il pubblico, con un esempio vivente e trionfante, del valore della mediocrità. Non provoca complessi di inferiorità pur offrendosi come idolo, e il pubblico lo ripaga, grato, amandolo. Egli rappresenta un ideale che nessuno deve sforzarsi di raggiungere perché chiunque si trova già al suo livello. Nessuna religione è mai stata così indulgente coi suoi fedeli. In lui si annulla la tensione tra essere e dover essere. Egli dice ai suoi adoratori: voi siete Dio, restate immoti». E in particolare, sulle sue gaffe proverbiali: «In fondo la gaffe nasce sempre da un atto…

In questi anni, l’Europa, si trova di fronte, alla più grande sfida della sua storia. Nel pieno di una crisi economica e demografica, segnata dall’anemica ripresa e dall’imprevedibile sopravvivenza dei sistemi previdenziali, il terrorismo e il flusso incontrollato di migranti economici e richiedenti asilo, rischia di sbriciolare, traguardi raggiunti, dopo anni di faticose trattative. Partiamo da alcuni dati: le richieste di asilo in Europa, sono passate tra il 2010 e il 2015, da 287000 a 1.4 milioni. In ordine di grandezza, dati Eurostat e Frontex alla mano, nel 2015, le richieste sono provenute soprattutto da siriani (318650), afgani (145970), iracheni…

«Sembra che abbiamo rinunciato all’eccellenza personale e ai valori della comunità, in favore del mero accumulo di beni terreni. Il nostro PIL ha superato 800 miliardi di dollari l’anno, ma quel PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria, la pubblicità per le sigarette e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine settimana. Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende i programmi televisivi che esaltano la violenza al fine di vendere giocattoli ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili…

Ora che ci siamo accorti che i terroristi di Bruxelles sono nati e cresciuti in Europa, iniziamo a capire la minaccia ideologica del sunnismo salafita sulle nostre giovani generazioni. Ma non ci facciamo distrarre, la regia è a monte, in chi vuole ricreare l’Islam degli albori, quello dei grandi califfati del primo medioevo. L’ambizione di questa costola sunnita è molto più ampia e abbraccia l’intera comunità musulmana mondiale. La minaccia è globale. L’obiettivo è risvegliare le coscienze dei musulmani, ovunque essi siano e di qualunque cultura appartengano. Gli atti terrostici in Turchia, in Libano e in Pakistan, ne sono l’esempio.…

«L’educazione è l’arma più potente che si può usare per cambiare il mondo», diceva Nelson Mandela. Noi, vorremmo accontentarci di cambiare l’Italia: un Paese che sta scivolando verso il declino. Una prova fra tante ? Il 2015 è stato l’anno nero delle nascite. Mai, dall’unità del Paese, si è registrato un tasso di natalità così basso, neanche durante la prima guerra mondiale. Un altro dato? Sempre nel 2015, sono emigrati 65.000 giovani verso Regno Unito, Germania e Svizzera. Perché? Perché le giovani generazioni hanno perso la fiducia nell’avvenire. L’alta percentuale di disoccupazione inizia a dare i suoi effetti sul sistema…

Lo storico ed economista dell’università di Yale, Francis Fukuyama, osò parlare, nel 1992, di ‘fine della storia’. Il Muro di Berlino era caduto da poco e il mondo usciva dalla contrapposizione in blocchi. La profezia si è avverata. Le ideologie si sono dissolte e oggi, viviamo nel disordine. Dal 2001, il terrorismo di matrice islamica ha condizionato la politica estera americana e ora rischia di minare anche le fondamenta dell’Unione Europea. Se diamo un colpo d’occhio, molte cose sono cambiate da allora. L’indipendenza energetica conquistata dagli Stati Uniti in questi ultimi anni, con lo shale gas e lo shale oil,…

1 2 3 4


Nei giorni scorsi è scomparso, all’età di 86 anni, Angelo Ventura, professore emerito di Storia contemporanea presso l’Università di Padova, tra i protegonisti degli anni di piombo e degli studi sul terrorismo italiano di quegli anni  -nel 1979 gambizzato da un commando del Fronte Comunista combattente. Secondo Angelo Ventura il contesto sociale all’interno del quale maturò l’ideologia terroristica fu quello della borghesia: «L’ideologia della violenza e il terrorismo hanno tratto origine principalmente dalla borghesia intellettuale e naturalmente le istituzioni formative», «hanno trovato nelle istituzioni culturali  -dalla università alla scuola all’editoria- condizioni favorevoli al proprio sviluppo, incontrandovi risposte tardive, spesso ambigue…

Parafrasando Joseph Rudyard Kipling … … Se vuoi che in Italia tutti rispettino le leggi, e che chi lavora in una qualunque funzione pubblica le rispetti con particolare disciplina, e onore. Se pretendi che tutti paghino le tasse, e chi guadagna di più le paghi in proporzione maggiore di chi guadagna meno; che tutti paghino la giusta tassa di successione, perché quella fortuna toccata a qualcuno senza particolari meriti sia meno ingiusta possibile. Se ritieni opportuno che tutti quelli che lavorano armati  -Esercito, Polizia, Carabinieri, Finanza, servizi: tutti-  siano fedeli solo alla sovranità popolare. Se speri che tutti abbiano il…

Oggi, 95 anni fa, era un venerdì, a Livorno, nel corso del XVII Congresso del PSI, di prima mattina Amedeo Bordiga dichiarò che la maggioranza del partito si era posta fuori dalla Terza Internazionale e che pertanto i delegati della mozione comunista avrebbero abbandonato la sala; subito dopo i comunisti uscirono dal Teatro Goldoni cantando ‘L’Internazionale’ e si riunirono al Teatro San Marco, una sistemazione di fortuna: l’edificio, utilizzato come deposito di materiali del Regio Esercito durante la Grande Guerra, era privo di sedute e i delegati si riparavano con ombrelli dalla pioggia che entrava dai vetri rotti delle finestre…

1 2


Molto si è fatto, in questi ultimi mesi, per eliminare le roccaforti dell’Isis in Siria e Iraq. Ma poco è stato fatto per eliminare le ragioni che spingono i giovani, europei e non solo, alla radicalizzazione. Un problema troppo sottovalutato e di enorme importanza. Il Regno Unito, dopo gli attentati alla metropolitana di Londra del 2005, ha avviato un ampia opera di prevenzione e controllo del terrorismo, denominata ‘Prevent’ Agenda e uno specifico programma di de-radicalizzazione chiamato ‘Channel’, che finanzia progetti di recupero per quei giovani che vengono avvicinati dall’ideologia salafita e per quei foreign fighters che fanno ritorno in…