Navigazione: Opinioni

Roma – Nella provincia Italia il dibattito sui mass media è tanto infuocato quanto subordinato a logiche prettamente politiche: tutto ruota attorno a Berlusconi, accusato di detenerne in pratica il quasi monopolio, senza considerare, però, che la grande stampa opinionista, capace di raggiungere il ceto medio-alto e le sue attività decisorie secondo funzione svolta nella ‘società civile’, conta spesso molto più di un telegiornale che raggiunge sì milioni di persone, ma senza penetrarne il cervello con argomentazioni strutturate. La televisione -che peraltro in veste pubblica e di talk-show non sembra affatto nelle mani di un duce, anzi- offre coi suoi…

Roma – Sono usciti oggi i dati del sondaggio “Gli Italiani e l’informazione” realizzato da Demos&Pi su committenza Coop. Quasi tutti hanno richiamato l’attenzione su chi, tra i TG, sale e chi scende nella fiducia dei Lettori. Comprensibile, perché i risultati sono decisamente importanti.Io mi limito a segnalare il dato relativo alle fonti di informazione, rilevato dal quesito n° 1, ‘ Per tenersi informato con che frequenza utilizza…’ La risposta, dei 1.310 soggetti interpellati, per quanto attiene a Internet è: tutti i giorni: 38,5%; qualche volta alla settimana: 14,2; qualche volta al mese. 4,3%; meno di una volta al mese o mai:…

E’ stato presentato ieri, ma era on line da quasi 2 settimane, Lettera43. Prima di tutto un grosso in bocca al lupo al Direttore, Paolo Madron, e ai Colleghi che compongono la Redazione.Non ho partecipato alla presentazione e ho potuto seguire solo a distanza, in questi mesi, questa nuova avventura editoriale. Ho letto, sto leggendo, quanto ieri agenzie e siti hanno pubblicato, e tento di fare qualche riflessione. Un quotidiano on line indipendente, Lettera43, lo troviamo scritto in testatina, è il tratto distintivo ribadito in questi mesi, ed è stato il live motive di ieri: “è un progetto editoriale nuovo e…

E’ tempo di appelli o di manifesti? Ormai sono quotidiane le raccolte di firme che invitano a testimoniare il proprio dissenso rispetto a un fatto concreto che sta prendendo corpo. L’appello dunque è legato in qualche modo a una contingenza o un’emergenza. Il manifesto si rivolge invece al futuro e invita alla militanza intorno a una questione di lungo periodo, non tanto ingessando delle firme intorno a una dichiarazione definitiva ma proponendo una traccia che attende di essere sviluppata e diversificata in una vitale pluralità di appropriazioni e programmi.La trama è la seguente: due persone, una donna con i capitali…

Ieri sera, come si sapeva, ‘Annozero’ è andato regolarmente in onda, e, come si poteva immaginare, ha fatto il pieno di spettatori, ben il 23,47% di share e 6.283.000 telespettatori, perché, come ha detto ieri sera Michele Santoro, ‘Annozero’ è “il primo programma di informazione della tv italiana”. Quello che segue è un dialogo tra Carlo Fuscagni, Direttore Editoriale di L’Indro, e Sergio Zavoli, Presidente della Commissione per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, già Presidente Rai quest’ultimo e già Direttore Rai 1 l’altro. Si tratta di un colloquio sul futuro della RAI e non solo, avvenuto lo…

Berlino – L’8 ottobre, allo Stadio Olimpico di Berlino, Germania e Turchia si sono affrontate in una partita di qualificazione per gli Europei di calcio del 2012. Gli organizzatori, come previsto, non sono stati smentiti: per la prima volta nella sua storia, la nazionale tedesca, pur scendendo in campo in patria, ha avuto contro la maggioranza degli 80 mila spettatori presenti, i quali sono in prevalenza turchi residenti a Berlino. Un pò come giocare a Istanbul, sostiene la stampa germanica. Il 3 ottobre scorso, in occasione del ventesimo anniversario della riunificazione tedesca, il presidente della Repubblica Christian Wulff, parlando a Brema, ha affermato che, come il Cristianesimo e…

Roma – L’articolo di Caludio Moffa Lo strano tabù della stampa occidentale: mai parlar male di Israele a mio avviso ha un titolo sbagliato. Nel testo non si tratta affatto dello “Strano tabù della stampa occidentale: mai parlar male di Israele“, piuttosto si da conto della posizione espressa dal Presidente iraniano Mahmud Ahmadinej?d in merito ad un presunto coinvolgimento di servizi segreti Usa nell’attentato dell’11 settembre e dello ‘scandalo’ che ne è seguito. Dico questo perché Claudio Moffa farebbe meglio a chiarire già dai titoli quali sono gli obiettivi reali che si prefigge con le sue esternazioni. Egli, infatti, è stato da poco…

Roma – Non toccate Israele e tutto quel che gli ruota attorno: questo è il meccanismo cosciente o inconscio che presiede il mondo dell’informazione occidentale.Si possono fare molti esempi, non solo di deformazione o invenzione di fatti inesistenti – classica è la menzogna delle armi di distruzione di massa di Saddam, preludio-alibi alla guerra del marzo 2003 -, ma anche di censura o autocensura di tutte le notizie scomode che in qualche modo potrebbero -se solo citate- dare una immagine negativa del sionismo e dello Stato ebraico. Ne faccio uno solo, prima di passare al tema di questo mio breve intervento. Muore…

Palermo – Forse il viatico più adatto per la preparazione allo svolgimento della 46ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani che si svolgerà a Reggio Calabria dal 14 al 17 ottobre 2010 può essere trovato nella famosa lettura del Mondo Moderno dell’indimenticabile Papa Paolo VI che guidò i cattolici in una difficile, quanto tormentata transizione culturale e politica, ecclesiale e pastorale. Papa Montini nel suo lucido e profetico discernimento di allora era solito dire che il mondo moderno aveva più bisogno di testimoni che di Maestri (cfr. Leonardo Sapienza, Paolo VI – Maestro della Parola, Gabriele Corbo Editore, Ferrara 2003, p.…

Roma – Chiederesti a un Apple che cos’è ‘essere Apple’? Ecco, ‘essere L’Indro’ è più o meno la stessa cosa. Diciamo che se Apple fosse un ‘tubo’, L’Indro sarebbe l’’acqua’ che ci scorre dentro.Essere L’Indro è ‘pensare diverso’. La constatazione dalla quale siamo nati è quella che in Francia ha portato alla fondazione di Mediapart: “Esistono forti sfumature fra ‘verità logica’ e ‘verità dei fatti’. Le ‘verità logiche’ perdurano sempre, animate dalle opinioni, dai giudizi, dai pregiudizi. Ma le ‘verità dei fatti’ sono minacciate nelle nostre società moderne. Ci vogliono degli artigiani per lavorare queste ‘verità dei fatti’, perché senza di esse…

1 369 370 371