Sinistra e Sud: Crocetta resiste, Vendola imputato

Pagina 1 di 2

All’Assemblea Regionale Siciliana il Governatore Rosario Crocetta ribadisce la propria volontà di non dimettersi sulla base di falsi scoop e avverte la minaccia di poteri occulti contro la democrazia. Ma il suo stesso Partito Democratico non esclude nessuno scenario, Governo e vertici siciliani si riuniranno a Roma per fare le loro valutazioni. Dopo 41 anni arrivano le sentenze sulla strage di Brescia, costata otto vittime e centinaia di ferite. Confermati i sospetti su Carlo Maria Maggi, medico affiliato a Ordine Nuovo. Riforme, approvati il decreto legge in materia fallimentare e la legge europea 2014 per l’adempimento degli obblighi italiani, slitta ancora la discussione sulla Rai ma il voto è previsto per il prossimo 31 luglio. Firmato anche il protocollo per il finanziamento all’edilizia scolastica. Caos sulle unioni civili, il Ministero di Economia e Finanza anticipa su twitter gli oneri dell’applicazione della legge, ma non invia la relazione alla commissione Giustizia del Senato, che rimanda così l’inizio dei lavori. Ilva di Taranto, rinvio a giudizio per 47 imputati, tra questi il leader di Sinistra, Ecologia e Libertà Nichi Vendola, guai giudiziari anche per il senatore Denis Verdini, accusato di bancarotta. Proprio oggi si è incontrato con Silvio Berlusconi per recuperare il rapporto con il Cavaliere in Forza Italia. Da Genova parte l’iniziativa del movimento Possibile, per Pippo Civati l’obiettivo è arrivare nel 2016 al referendum sulle riforme dell’esecutivo.

analisi