Inversione a rialzo del petrolio poco attesa. Illusione?

Stoppati anche questa settimana sul petrolio a 4034 con poche perdite grazie ad una inversione grafica che faceva prevedere un momentaneo picco e il raggiungimento dello stop a 4157 prefissatoci ad inizio settimana. Fermi con l’oro e con il cambio

 

CAMBIO EURO/DOLLARO

Accorciata la volatilità che ci permetterà di prendere posizione la prossima settimana. Si può acquistare un contratto a rottura a rialzo di 1.1455 con stop loss a 1.1325, mentre si potrà vendere a rottura a ribasso di 1.1326 ma l’operazione è più rischiosa del rialzo.

Euro 10 euro9

 

ORO (GOLD SPOT)

Anche su questo strumento siamo stati alla finestra e tenteremo un acquisto a 1245 per un primo target a 1262 e un secondo di 1288. Ma potrebbe scendere il prezzo dell’oro? Più facile il contrario, ma una rottura a ribasso di 1230 potrebbe portare i prezzi a 1215 – 1207.

oro 10 oro 12

BRENT CRUDE (OIL)

Stoppati a 4034. Staremo a guardare fino a rottura a rialzo di 4287 per un rialzo fino a 4480. Ma non siamo tanto convinti di questo balzo a rialzo: il rischio di falso segnale non è poi tanto minimale. Stop loss a 3994 ma non è un bel posizionamento poiché potrebbe essere falso anch’esso. Chi ha più coraggio sposti il loss a 3873. Sarà dunque necessario seguire l’eventuale ingresso a mercato molto attentamente e quotidianamente addirittura su grafici ad un’ora dal pomeriggio dopo le 14.

brent 5 brent 6

 

analisi