Un altro attentato in Bangladesh, a Kishoreganj

Ancora paura in Bangladesh: un attacco terroristico a Kishoreganjha provocato almeno due morti e oltre dieci feriti, vicino a un luogo di culto musulmano, nel corso di un raduno per la festa di Id al-Fitr, che segna la fine Ramadan. Sulla dinamica bisogna ancora far luce, ma sembra che un gruppo di assalitori abbiano cominciato a lanciare ordigni esplosivi contro le forze dell’ordine. In seguito allo scoppio e agli spari, migliaia di fedeli che erano impegnati nelle preghiere, si sono dati alla fuga terrorizzati. La polizia riferisce che l’esplosione è avvenuta fuori da una scuola, il liceo Azim Uddin, vicino a un reparto di agenti di polizia, nel corso della preghiera a cui stavano partecipando circa 200 mila persone.

Si consuma così un’altra strage a 17 chilometri a nord di Dacca, a pochi giorni dalla prima, proprio in un ristorante di Dacca, rivendicata dall’Isis e in seguito a cui sono morte 20 persone, tra cui 9 italiani. Ma, questa volta, secondo il governo, l’attentato non avrebbe matrice fondamentalista, bensì politica.

(Video tratto dal canale Youtube: Zee News)

Di seguito, il video in italiano, dal canale Euronews: http://it.euronews.com/2016/07/07/ancora-un-attentato-in-bangladesh-morti-poliziotti/

 

bangladesh